Gioielli

Gioielli

Le fuseruole erano usate fin dall’antichità per mantenere l’appiombo del fuso durante l’operazione di filatura manuale e nel 1500 divennero anche un pegno d’amore e patto di promessa: quasi come un anello che l’uomo donava alla persona amata. Oggi Maurizio Tittarelli Rubboli le ripropone come riconoscimento a una bella e antica tradizione del passato: un gioiello illuminato dai famosi riverberi oro e rubino, già imitato da molti per la sua particolarità, ma mai eguagliato nella finezza dei riflessi e nella sua originalità.

Share: